• Boeing prevede un mercato dell’aerospazio sfidante a breve termine con resilienza a lungo termine

    • Le sfide del settore nel breve periodo incidono sulla domanda di aerei e servizi commerciali
    • Il Boeing Market Outlook delinea un mercato resiliente di $ 8,5 bilioni nell’arco dei prossimi 10 anni

    Chicago,  6 ottobre 2020 - Boeing ha pubblicato oggi la sua previsione annuale per il mercato aerospaziale commerciale e della difesa, che riflette l’impatto della pandemia COVID-19 e la visione di Boeing delle dinamiche di mercato a breve, medio e lungo termine. Il Boeing Market Outlook (BMO) del 2020 prevede che i mercati dell’aviazione commerciale e dei servizi continueranno ad affrontare sfide significative a causa della pandemia, mentre i mercati globali della difesa e dei servizi governativi rimarranno più stabili.

    “Anche se quest'anno è stato senza precedenti in termini di disruption nel nostro settore, riteniamo che aerospazio e difesa supereranno queste sfide a breve termine, torneranno alla stabilità ed emergeranno con forza”, ha affermato Marc Allen, Chief Strategy Officer di Boeing.

    Il BMO prevede un valore di mercato totale di 8,5 bilionii di dollari nel prossimo decennio, inclusa la domanda di prodotti e servizi aerospaziali. La previsione è in calo da $ 8,7 bilioni di un anno fa a causa dell’impatto della pandemia COVID-19. Le compagnie aeree a livello globale hanno iniziato a riprendersi da un calo superiore al 90% del traffico passeggeri e delle entrate, ma una ripresa completa richiederà anni, secondo la previsione.

    Il Boeing Market Outlook 2020 prevede una richiesta di 18.350 aerei commerciali nel prossimo decennio - inferiore dell’11% rispetto alle previsioni comparabili del 2019 - valutata a circa $ 2,9 bilioni. Nel lungo termine, con i principali driver del settore che dovrebbero rimanere stabili, si prevede che la flotta commerciale tornerà al suo trend di crescita, generando una domanda per oltre 43.000 nuovi aeroplani nel periodo di previsione di 20 anni.

    Il BMO prevede anche un’opportunità di mercato da 2,6 bilioni di dollari per la difesa e lo spazio nel prossimo decennio. Questa previsione di spesa riflette la continua importanza di aerei militari, sistemi autonomi, satelliti, veicoli spaziali e altri prodotti a livello nazionale e internazionale. Tale domanda continua ad essere di natura globale, con il 40% delle spese che dovrebbero originarsi al di fuori degli Stati Uniti.

    Sebbene la domanda di servizi commerciali a breve termine sia inferiore, il BMO prevede un’opportunità di mercato da 3 bilioni di dollari per i servizi commerciali e governativi fino al 2029, con soluzioni digitali che emergono come fattori fondamentali, poiché i clienti si concentrano su operazioni più snelle per adattarsi alla futura domanda del mercato. I servizi e il supporto relativi al ciclo di vita aiuteranno i clienti a ridimensionare le loro operazioni per soddisfare obiettivi di efficienza e costi in linea con le tendenze di ripresa del mercato.

    Mentre l’impatto della pandemia continua, Boeing sta intraprendendo azioni per rimodellare le sue operazioni commerciali per adattarsi alla nuova realtà del mercato e diventare più resiliente a lungo termine. Questa trasformazione aziendale include ogni elemento dell’azienda, compresi infrastrutture, spese generali e organizzazione, portfolio e investimenti, salute della catena di fornitura ed eccellenza operativa.

    Pubblicato anch’esso oggi, il Commercial Market Outlook (CMO) 2020, previsione annuale a 20 anni che si rivolge al mercato degli aerei e dei servizi commerciali, prevede un aumento della quota di consegne che sostituiscono i vecchi aerei passeggeri che vengono ritirati in un ciclo di sostituzione accelerato, soprattutto nel primo decennio.

    “L’aviazione commerciale si trova ad affrontare sfide storiche quest’anno, che hanno un impatto significativo sulla domanda a breve e medio termine di aerei e servizi”, ha affermato Darren Hulst, vicepresidente Commercial Marketing. “Eppure la storia ha anche dimostrato che i viaggi aerei sono resilienti più e più volte. L’attuale disruption caratterizzerà le strategie della flotta a lungo nel futuro, con le compagnie aeree che si concentreranno sulla costruzione di flotte versatili, network e innovazioni del modello di business che offrono la massima capacità e la massima efficienza al rischio più basso per una crescita sostenibile”.

    Secondo la proiezione del CMO:

    • Si prevede che nei prossimi 20 anni la crescita del traffico passeggeri aumenterà in media del 4% all’anno.
    • Si prevede che la flotta commerciale globale raggiungerà 48.400 aerei entro il 2039, contro i 25.900 aerei odierni. Durante questo periodo, l’Asia continuerà ad espandere la sua quota della flotta mondiale, rappresentando quasi il 40% della flotta rispetto a circa il 30% di oggi.
    • Gli aerei a corridoio singolo come il 737 MAX continueranno a essere il più grande segmento di mercato, con gli operatori che si prevede avranno bisogno di 32.270 nuovi aeroplani nei prossimi 20 anni. La domanda di aerei a corridoio singolo si riprenderà prima per via del loro ruolo chiave nelle rotte a corto raggio e nei mercati nazionali, nonché per la preferenza dei passeggeri per il servizio punto a punto.
    • Nel mercato widebody, Boeing prevede una richiesta di 7.480 nuovi aerei passeggeri entro il 2039. La domanda widebody sarà influenzata da una ripresa più lenta nei mercati a lungo raggio, tipica dopo gli shock dei viaggi aerei, nonché dalle incertezze dell’impatto del COVID-19 sui viaggi internazionali.
    • La domanda di trasporto merci, elemento relativamente positivo nel 2020, dovrebbe crescere del 4% all’anno e generare, nel periodo di previsione, un’ulteriore domanda di 930 nuovi jet cargo widebody e 1.500 cargo convertiti.

    Airplane demand, 2020-2039

    Airplane type

    Seats

    Total deliveries

    Regional jets

    90 and below

    2,430

    Single-aisle

    90 and above

    32,270

    Widebody

     

    7,480

    Freighter widebody

    ---------

    930

    Total

    ---------

    43,110

     

    La flotta mondiale di aeroplani continuerà a generare domanda di servizi di aviazione, compresi i componenti e catena di fornitura; ingegneria, modifiche e manutenzione; formazione e professionale Servizi; e soluzioni digitali e analisi. Il mercato servito per i servizi commerciali è valutato a $ 1,6 bilioni e $ 1,4 bilioni per i servizi governativi.

    “Boeing sta lavorando per assicurarsi che le giuste soluzioni di servizi siano disponibili per aiutare i clienti e l’industria ad affrontare la recessione e a calibrare le loro operazioni di conseguenza a breve termine. Ad esempio, soluzioni digitali a basso costo possono aiutare a gestire alcuni aspetti più critici e dinamici delle operazioni, come la pianificazione dell’equipaggio”, ha affermato Eric Strafel, vicepresidente, Boeing Global Services Strategy.

    In tutto il mondo, la necessità a lungo termine di piloti commerciali, tecnici di manutenzione e personale di cabina rimane solida. Il Boeing Pilot and Technician Outlook 2020 prevede che l’industria aeronautica civile avrà bisogno di quasi 2,4 milioni di nuovo personale da qui al 2039.

    Il Commercial Market Outlook (CMO) è la previsione più longeva sul mercato del trasporto aereo ed è considerata l’analisi più completa del settore dell’aviazione commerciale. Il CMO e altre previsioni di mercato Boeing sono disponibili su https://www.boeing.com/market