• Dichiarazione del CEO di Boeing Muilenburg sulle indagini relative all’incidente del volo 302 di Ethiopian Airlines

    17 marzo 2019 - Dennis Muilenburg, Presidente e CEO di Boeing, ha rilasciato la seguente dichiarazione relativa al report del Ministro dei Trasporti etiope Dagmawit Moges:

    “Prima di tutto, esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie dei passeggeri del volo 302 di Ethiopian Airlines e ai loro cari.

    Boeing continua a supportare le indagini e sta lavorando con le autorità per valutare le nuove informazioni nel momento in cui divengono disponibili. La sicurezza è la nostra massima priorità quando progettiamo, costruiamo e supportiamo i nostri aerei.

    All’interno del nostro protocollo standard a seguito di qualsiasi incidente, esaminiamo il progetto e l’operatività del nostro aereo e, quando opportuno, introduciamo delle modifiche al prodotto per migliorare ulteriormente la sicurezza.

    Mentre gli inquirenti continuano a lavorare per giungere a conclusioni definitive, Boeing sta portando a termine, come annunciato in precedenza, lo sviluppo di un aggiornamento del software e la revisione del training dei piloti atti a correggere la reazione del flight control MCAS in risposta agli input erronei del sensore.

    Continuiamo inoltre a fornire assistenza tecnica su richiesta e sotto la direzione del National Transportation Safety Board, il rappresentante accreditato degli Stati Uniti che collabora con gli inquirenti etiopi.

    In base al protocollo internazionale, tutte le domande sull’indagine in corso devono essere rivolte alle autorità investigative competenti”.