• A seguito di consultazioni con la FAA, la NTSB e i suoi clienti, Boeing appoggia la sospensione delle operazioni del 737 MAX

    13 marzo 2019 - Boeing continua ad avere piena fiducia nella sicurezza del 737 MAX. Tuttavia, dopo aver consultato la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti, il National Transportation Safety Board (NTSB) USA, le autorità aeronautiche e i suoi clienti in tutto il mondo, Boeing ha determinato – per eccesso di precauzione e per rassicurare in passeggeri in merito alla sicurezza dell’aeromobile – di consigliare alla FAA la sospensione temporanea delle operazioni dell’intera flotta globale di 371 737 MAX.

    “A nome di tutto il team Boeing, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie e ai cari di coloro che hanno perso la vita in questi due tragici incidenti”, ha dichiarato Dennis Muilenburg, presidente e CEO di Boeing.

    “Stiamo supportando questa decisione proattiva per un eccesso di precauzione. La sicurezza è, e sarà sempre, un valore fondamentale per Boeing dal momento che costruiamo aerei. Non c'è priorità più importante per la nostra azienda e il nostro settore. Stiamo facendo tutto il possibile per comprendere la causa degli incidenti in collaborazione con le autorità investigative, per implementare miglioramenti della sicurezza e contribuire a garantire che ciò non accada di nuovo”.

    Boeing ha formulato questa raccomandazione e sostiene la decisione della FAA.