• Il Boeing MH-139 sostituirà la flotta di UH-1N Huey della U.S. Air Force

    FILADELFIA,  25 settembre, 2018 - Boeing fornirà il suo elicottero MH-139 e il relativo supporto all’Aeronautica degli Stati Uniti per sostituire gli elicotteri UH-1N “Huey”, in servizio da oltre 40 anni, utilizzati per proteggere le basi dei missili balistici intercontinentali americane.

    Il programma aggiudicato ieri ha un valore di circa 2,4 miliardi di dollari e comprende fino a 84 elicotteri, sistemi di addestramento e il relativo equipaggiamento di supporto logistico.

    “Siamo grati della fiducia che la U.S. Air Force ha nel nostro team MH-139”, ha commentato David Koopersmith, vice president and general manager di Boeing Vertical Lift. “L’MH-139 supera i requisiti di missione ed è inoltre ideale per il trasporto VIP, oltre a garantire all’Air Force fino a 1 miliardo di dollari di risparmio sul costo di acquisizione e sul ciclo di vita”.

    L’MH-139 deriva dall’AW139 di Leonardo, che è utilizzato da più di 270 governi, militari e aziende in tutto il mondo. Leonardo assemblerà gli elicotteri nel suo stabilimento a nord-est di Filadelfia, mentre Boeing integrerà componenti militari specifici nel suo stabilimento a sud della città.

    Il contratto include anche operazioni, manutenzione, sistemi di addestramento ed equipaggiamento di supporto per l’MH-139.

    “Siamo orgogliosi di fornire all’Aeronautica americana soluzioni in tutto l’intero ecosistema dei servizi”, ha dichiarato Ed Dolanski, president of U.S. Government Services di Boeing Global Services. “Con la piattaforma dell’AW139, che ha all’attivo oltre 2 milioni di ore di volo e una consolidata supply chain, non vediamo l’ora di mettere a frutto la nostra esperienza per abbattere i costi supportando, al tempo stesso, la prontezza di missione”.

    Per maggiori informazioni su Defense, Space & Security e Global Services, visita www.boeing.com. Seguici su Twitter: @BoeingDefense e @BoeingSpace.