La presenza diretta di Boeing in Italia

Boeing ha circa 150 dipendenti in Italia, dislocati tra Roma, Napoli, Foggia, Grottaglie (TA), Milano, Viterbo e Sigonella (SR). L’intenso coinvolgimento della Divisione Aerostrutture di Leonardo, prima nel 767 e ora soprattutto nel 787 Dreamliner, comporta una presenza estesa di personale Boeing nei siti di Grottaglie-Monteiasi e Foggia, concentrati sullo sviluppo e la produzione, con un prossimo aumento del rateo di produzione per far fronte alla domanda.

Boeing in Italia collabora con numerose aziende, offrendo molteplici vantaggi all’industria italiana

  • La Divisione Aerostrutture di Leonardo ha in Boeing un partner da oltre 30 anni per importanti componenti in materiali compositi. Ciò ha permesso alla società italiana di investire e allargare le sue competenze nel settore, di cui è diventata un leader globale. Ha trovato in Boeing un partner con cui entrare in nuovi mercati, come è già avvenuto a Singapore, dove la sua consolidata presenza consente di fornire al meglio soluzioni complete ed integrate.
  • Umbra Group è diventata fornitrice esclusiva per Boeing di viti a ricircolo di sfere per tutti gli aerei commerciali. Inoltre, il Gruppo fornisce anche sistemi e componenti ad alta precisione con applicazione negli stessi velivoli. Nel tempo, il rapporto con Boeing ha consentito alla società di Foligno di espandersi negli USA, acquisendo una società di Seattle. Per un’azienda delle sue dimensioni, la collaborazione con Boeing ha rappresentato anche un biglietto da visita rilevante per l’acquisizione di commesse importanti, persino nel mercato giapponese.
  • La collaborazione fra Boeing e la Divisione Elicotteri di Leonardo nel programma Chinook CH-47F prevede non solo che l’impresa italiana sia il primo contraente dell’Esercito Italiano, ma anche che disponga di una licenza per produrre e vendere l’elicottero in diversi Paesi europei e dell’area mediterranea, permettendole, assieme alla sua controllata Elicotteri Meridionali, di realizzare ed esportare oltre 90 Chinook CH-47C.
  • Boeing collabora con l’Italia anche nel settore navale.
  • Fincantieri e Boeing si sono alleate con l’obiettivo di aggiudicarsi il contratto per la nuova flotta di hovercraft destinata alla Marina Militare statunitense, nell’ambito del programma SEA BASETOSHORE CONNECTOR (SSC). Tale progetto prevede la costruzione di 80 hovercraft, per un valore complessivo di circa 4 miliardi di dollari.
  • A Grottaglie-Monteiasi, vicino a Taranto, in Puglia, la Divisione Aerostrutture di Leonardo realizza la parte centrale e posteriore della fusoliera del Boeing 787 Dreamliner. L’esperienza, i contratti di vendita già stipulati e le previsioni lasciano presagire un grande flusso di lavoro per i prossimi decenni. Sempre in Puglia, a Foggia, la Divisione Aerostrutture di Leonardo realizza anche lo stabilizzatore orizzontale (il piano di coda) del Boeing 787. La produzione in materiale composito sostituisce l’alluminio nel 787. Grazie alle sue qualità, fra le quali la maggiore leggerezza, l’innovativo materiale consente di ridurre i consumi e le emissioni nocive dell’aereo. Nei due stabilimenti lavorano circa 2mila addetti, numero destinato a crescere.

Supporto tecnico per le Forze Armate

A Pratica di Mare (RM), Boeing (BDS) ha aperto un centro tecnico per supportare l’introduzione e la successiva gestione e manutenzione dei nuovi KC-767A Tanker, che sono stati tutti consegnati all’Aeronautica Italiana. Vi lavorano tanti giovani ingegneri aeronautici.

Boeing e l’Italia, oltre 65 anni di successi

Sessantacinque anni di collaborazione, progresso tecnologico, creazione di valore, occupazione qualificata e rafforzamento delle forze armate.

  • Sviluppo industriale
  • Lavoro altamente qualificato
  • Accesso ai mercati mondiali per i prodotti italiani
  • Efficienza ed efficacia delle Forze Armate e delle compagnie aeree italiane

Boeing ha profonde radici in Italia. Il primo gruppo aerospaziale al mondo ha un rapporto sinergico con il nostro Paese, le sue industrie, le compagnie aeree e le forze armate. È un catalizzatore di progresso tecnologico ed economico per l’industria italiana tramite i suoi numerosi rapporti di collaborazione. Crea valore per i suoi clienti italiani commerciali e governativi con i suoi prodotti e servizi vincenti. La partnership con l’Italia crea occupazione qualificata, innovazione tecnologica e accesso ai mercati mondiali.

Boeing e l’industria aeronautica italiana cooperano da più di 65 anni, oltre mezzo secolo in cui le imprese italiane hanno progredito di pari passo con le tecnologie aeronautiche mondiali, ragion per cui partner come la Divisione Aerostrutture di Leonardo e Divisione Elicotteri di Leonardo, sono sempre più strategici. L’Italia è da anni punto di riferimento per lo scambio di tecnologie e conoscenze. L’Italia si distingue per la sua grande tradizione aeronautica, un patrimonio di tecnologia e cultura che risale a più di un secolo fa, e appartiene a quella cerchia ristretta di nazioni con la capacità di sviluppare e produrre aerei interi in sostanziale autonomia, pensiamo ad esempio ai casi più recenti come il C-27J e l’M346. La ricchezza del comparto è costituita non solo dalle famose società parte del Gruppo Leonardo, ma anche da tante PMI. Queste non sono tutte concentrate nelle regioni storicamente più industrializzate del Paese, ma sono situate anche in Campania, Puglia, Umbria e Trentino. PMI che rappresentano centri d’eccellenza, affrontando con successo la concorrenza globale.

Ricerca e sviluppo

Boeing è un catalizzatore di ricerca e di sviluppo tecnologico in Italia, con molteplici modalità:

  • in primo luogo, un contratto di partecipazione in un programma Boeing costituisce un flusso economico importante e di lunga durata, tale da giustificare ricerche e sviluppo sia nei prodotti che nei processi produttivi, consentendo all’azienda partner di incrementare costantemente la sua base tecnologica, la produttività, l’efficienza e, dunque, la competitività.
  • Boeing promuove, inoltre, la collaborazione con centri di ricerca e università con l’obiettivo di avvicinare il mondo accademico a quello industriale e per identificare nuove sinergie.

Social Responsibility

In tutto il mondo, la responsabilità sociale d’impresa è un valore fondamentale per Boeing ed è parte integrante della conduzione dell’azienda.